Ottoquarantotto Dog's Posts

1 Novembre 2017 / / Senza categoria

CAE 1
Il CAE-1 (CAE significa “Controllo Affidabilià ed Equilibrio”) è un semplicissimo test che (copincollo dal regolamento ENCI), “mira a certificare un cane socialmente affidabile e senza problematiche di comportamento, prendendo in considerazione il binomio cane-conduttore nella vita quotidiana“.
Poiché non viene giudicato soltanto il cane, ma il binomio, anche più persone possono conseguirlo con lo stesso soggetto.
L’età minima di partecipazione per il cane è di 15 mesi, per il conduttore di 12 anni.
Possono partecipare tutti i cani, meticci compresi. Son esclusi, per ovvi motivi, soltanto i cani affetti da malattie della pelle e da ogni altra malattia contagiosa e le femmine chiaramente in lattazione. Le femmine in calore possono partecipare, ma passano per ultime (come in tutte le prove di lavoro).
Il CAE-1 può essere giudicato da un Esperto Giudice ENCI di prove di utilità e difesa, agility, mondioring, protezione civile e obedience.

30 Ottobre 2017 / / Senza categoria

PERIODO DI SOCIALIZZAZIONE

Questo periodo (forse il più importante) va generalmente dalla 4° alla 12° settimana di vita. Le esperienze fatte in questo intervallo di tempo ne influenzeranno sia il comportamento sia la capacità di adattarsi in maniera positiva alla convivenza con l’uomo e con gli altri animali. Si parla di socializzazione intraspecifica/primaria (con altri cani) o interspecifica/secondaria (con l’uomo o altre specie animali).

In questa fase il cucciolo imparerà ad acquisire l’autocontrollo. Regolerà le proprie azioni in relazione alla risposta ricevuta dalla madre o dai fratellini. Un esempio importante è quello che riguarda l’inibizione del morso: in seguito al ringhio della madre o al pianto dei fratellini imparerà pian piano il momento in cui fermarsi senza arrecare dolore agli altri.

Da sottolineare il fatto che la presenza della madre è fondamentale in questo periodo. I fratellini da soli, non hanno infatti una risposta sufficientemente forte da fermare l’impeto del cucciolo. Adottare un cucciolo troppo presto, togliendolo alle cure e all’educazione della madre è controproducente, e provocherà nella maggior parte dei casi dei disturbi comportamentali una volta adulto.

30 Ottobre 2017 / / Senza categoria
27 Ottobre 2017 /
27 Ottobre 2017 / / Senza categoria

26 Ottobre 2017 / / Senza categoria

21 Ottobre 2017 / / Senza categoria

20 Ottobre 2017 / / Senza categoria